Fudgella

23 febbraio 2012 Salato , , , , , , , , , , , , ,

Pasta Skagen: tagliolini con gamberetti, aneto e caviale

Abbiamo già parlato dello skagenröra, questo condimento scandinavo contenente maionese, yogurt o creme fraiche, gamberetti e aneto. Si acquista al supermercato, in versione industriale o al banco gastronomia, oppure si può fare facilmente in casa. Ne esistono diverse varianti, a seconda del caso: con o senza surimi, con o senza uova di pesce, con più o meno aneto, eccetera eccetera. Non fatevi fregare però: Skagen non vuol dire “gamberetti” in svedese, lo Skagen è una regione dello Jutland nel nord della Danimarca. Quindi da questo deduco che lo skagenröra sia originario di lì. Visto che ormai siamo in ballo e bisogna ballare, per fare un’altro esperimento Italia meets Sverige ho pensato ad una variazione sul tema gamberetti/aneto/uova di pesce… con pasta all’uovo!

Pasta Skagen: tagliolini con gamberetti, aneto e caviale
Autore: 
Tipo di Ricetta: Primo Piatto
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo Totale: 

Porzioni: 2
 

Ingredients
  • 200 grammi di pasta all’uovo
  • 150 grammi circa di gamberetti, lessati (o polpa di granchio, o altro crostaceo)
  • 1 dl di panna fresca
  • 2 spicchi d’aglio
  • peperoncino fresco
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva
  • una spruzzata di vino bianco
  • 1 cucchiaio di aneto tritato
  • 2 cucchiai di uova di pesce (caviar)
  • sale e pepe

Instructions
  1. Mettete su abbondante acqua per la pasta e salate non appena spicca il bollore.
  2. Sbucciate l’aglio, togliete l’anima e tritatelo finemente insieme al peperoncino fresco (quantità a piacere :) . Soffriggete aglio e peperoncino in un paio di cucchiai d’olio d’oliva, quindi aggiungete i gamberetti tritati grossolanamente e sfumate con il vino bianco. Cuocete per pochi minuti e lasciate da parte a fuoco basso.
  3. Fate cuocere la pasta e scolatela, cercando di non farla asciugare troppo. Aggiungete la panna ai gamberetti, mescolate e unite la pasta, saltandola nel condimento. Fuori dal fuoco completate con l’aneto tritato e le uova di pesce. Mescolate ancora e servite immediatamente.

Be Sociable, Share!

Leave a comment

Rate this recipe: