Fudgella

14 febbraio 2009 Dolce , , , , , , ,

Torta della Foresta Nera – Schwarzwälder Kirschtorte

La Torta della Foresta Nera, o Schwarzwälder Kirschtorte, è una torta morbida al cioccolato farcita con panna, ciliegie e riccioli di cioccolato fondente. Qualche settimana fa, in occasione di una cenetta tra amici, mi sono cimentata nella sua preparazione, combinando più ricette e una buona dose di ispirazione sul momento ;)

Per la torta in sé per sé, ho usato la ricetta della Torta al Cioccolato e Panna Acida di Nigella Lawson (Sour Cream Chocolate Cake), che a sua volta ha attinto dalle ricette di Rose Levy Beranbaum. Per la farcitura, ho usato parte della ricetta per la Schwarzwald Chocolate Cherry Cake che ho trovato in Sju Sorters Kakor, il mio meraviglioso librino svedese di dolci, comprato a Stoccolma a un anno fa.

Preparate quindi la torta, mescolando in una ciotola capiente:

1 tazza e 1/3 di farina

3/4 di tazza di zucchero

1 cucchiaino abbondante di lievito vanigliato in polvere

mezzo cucchiaino di sale fino

Quando avrete ben mescolato il tutto, aggiungete 90 grammi di burro morbido e mescolate con un mixer elettrico (io uso le doppie fruste, purtroppo sono sprovvista dell’oggetto dei miei desideri). In un’altra ciotola, sbattete circa 100g di philadelphia con 3 cucchiai abbondanti di cacao amaro in polvere, 2 uova grandi e un cucchiaino di aroma vaniglia.

Unite questo composto liquido a quello solido precedentemente preparato, mescolando finchè non diventa uniforme, quindi versatelo in una teglia tonda di circa 22 cm di diametro e infornate a 170°C per circa 30 minuti. Lasciate raffreddare dieci minuti nella teglia, quindi sformate e fate raffreddare completamente su una griglia per dolci.

Mentre cuoce la torta, preparate le ciliegie sciroppate, se, come me non le avete trovate già pronte in barattolo al supermercato: ho comprato una busta di ciliegie surgelate da circa 150g, le ho fatte decongelare in una ciotola, le ho divise a metà e le ho fatte cuocere con mezza tazza di zucchero finchè non hanno raggiunto il bollore, quindi le ho spente e le ho scolate dal succo. Ho mescolato il succo con un po’ d’acqua per far sì che arrivasse ad essere circa 1 tazza, quindi ho aggiunto un cucchiaino abbondante di amido di mais e ho scaldato il tutto finchè non si è addensato. Ho aggiunto le ciliegie, precedentemente messe da parte, e ho fatto raffreddare.

Una volta raffreddata la torta e pronte le ciliegie, non dovete far altro che montare mezzo litro di panna liquida con un paio di cucchiai di zucchero a velo e cominciare a farcire la vostra torta a piacere: aprite la torta, farcite con le ciliegie, chuidete e sbizzarretevi con panna e riccioli di cioccolato.

Be Sociable, Share!

15 to “Torta della Foresta Nera – Schwarzwälder Kirschtorte”

Trackbacks/Pingbacks

  1. comunicati says...

    uuuuuuuuuuuuuuu….. :oops:

  2. imma says...

    semplicemente divina!!!baci imma

  3. fudgella says...

    :) grazie!!!

  4. antonellos says...

    secondo me è meglio quella che farebbe qualsiasi stagista random! potresti convincermi del contrario portandomi un assaggino da…circa 1kg e mezzo?!

  5. niguli says...

    0 parole ! solo bava….

  6. Laura says...

    Complimenti! Hai fatto un capolavoro! Buona giornata Laura

  7. Elisabetta says...

    Questa non è una semplice torta, è un mito :) )

  8. scyappy says...

    In effetti la black forest è un buonissssima torta! l’ho preparata sabato ed è stata un bellissima scoperta, anche se in mancanza di ciliegie ho usato le fragole…tra qualche mese però ho la scusa per riproporla in versione originale!!!

  9. Martina says...

    era buonissimissima, l’avevo scelta io ;-)

  10. fudgella says...

    @ scyappy: sì appunto, fra poco è tempo di ciliegie, quindi potremmo sbizzarrirci :D !
    @ Martina: non avevamo dubbi che il merito fosse in parte tuo :P tesoro!

  11. scyappy says...

    se ti va passa a trovarmi nel mio blog ;)

  12. Anny says...

    Ciao, volevo farti i complimenti per le tue ricette!
    Sto per ricevere il libro svedese, ma ho appena letto che le misure però non coincidono con quelle americane…puoi smentire questa cosa?
    Ti ringrazio anticipatamente! ^_^

  13. Artèteca says...

    Oh mamma che cosa stra-golosa.
    Complimenti per tutto, davvero.
    Spero di ospitarti per una visita sul blog
    Fabrizio

  14. Fudgella says...

    Ciao Fabrizio e grazie mille dei complimenti :)
    Adesso passo a trovarti ;)

Leave a comment