Fudgella

1 ottobre 2008 Media , , , , , , , , , ,

I Miei Libri Di Cucina – Welcome, Claudia Roden!

La mia modesta collezione si è ampliata prima dell’estate, grazie all’arrivo di How To Eat di Nigella Lawson e, soprattutto, The Book Of Jewish Food di Claudia Roden: è un libro bellissimo, con tantissime ricette ed una spiegazione molto approfondita della cultura gastronomica ebraica (sia sefardita che askenazita), oltre a cenni storici relativi alle numerose comunità ebraiche che popolano e hanno popolato tutto il mondo (‘o sapevate? perfino in Cina :) )

The Book Of Jewish Food & How To Eat

A gennaio era arrivato, dalla Svezia, Swedish Cakes And Cookies (in svedese Sju Sorters Kakor ): non potevo tornare da Stoccolma senza almeno UN LIBRO di cucina svedese, scusate! Dato che l’abitudine di mangiare dolcetti a tutte le ore del giorno è molto radicata in Svezia, ho scelto questo tipico caposaldo della letteratura culinaria svedese, che deve il suo nome (la traduzione dallo svedese sarebbe “Sette tipi di biscotti”) al fatto che, secondo la tradizione, la brava massaia svedese deve servire sette tipi diversi di dolci con il caffé:

Sul libro ci sono anche le mie prime kanelbulle, di cui vi parlerò un’altra volta però ;) ! Per finire in bellezza, fra le ultime acquisizioni annovero anche La Divina In Cucina, ovvero una raccolta delle ricette preferite di Maria Callas: mi ha un po’ deluso, perché in alcune parti l’editing sembra piuttosto frettoloso, ma tutto ciò che riguarda Maria per me è Verbo, perciò… Insieme a queso libro, un super regalo di Natale, Il Grande Libro Delle Ricette di Desperate Housewives: per ora ho fatto il Coleslaw di Susan ed è venuto proprio buono :)

Certo, non sono tutti eh, però potrebbero essere di più… a me sembrano pochi… la figlia di Martha ne ha un sacco di più, sigh sob :( (cercate “cookbooks” nell’archivio del suo blog) !!! Posso odiarla? Voglio essere anch’io figlia di Martha Stewart :) !

Be Sociable, Share!

9 to “I Miei Libri Di Cucina – Welcome, Claudia Roden!”

Trackbacks/Pingbacks

  1. [...] Continua a leggere questo post sul mio nuovo blog… Questo articolo è stato pubblicato in Libri, Media, Must Have, Nigella Lawson, Personalità Culinarie, TV ed etichettato con Alexis Stewart, Claudia Roden, cucina ebraica, desperate housewives, dolci svedesi, libri di cucina, maria callas, Martha Stewart, Nigella Lawson, ricette, swedish cakes and cookies. Includi tra i preferiti il permalink. ← Cucinare con la Zucca (Let Them Eat Pie!) – Torta di Zucca Vino in Lattina? Sofia Mini Blanc de Blancs → [...]

  1. Ali says...

    Chiaretta.. qui la VanigliettAli dispersa all’appello! ^.^
    Cosa vedono mai i miei occhiiiiiiiiiiiiiiiii.. millemila goloserie!!
    Anch’io mi son traviata ancora di più..e qualche settimana fa mi è arrivato il primo acquisto Nigelloso.. How to eat ce l’ho anch’io! Bello bello!! Ti prenderò come consulente letterariogastronomica va.. come se già non volessi depredare quotidianamente amazon!!
    Ciao cara!
    Ali

  2. alessio says...

    Ohccavolo, che coincidenza: giusto l’altro giorno ero in libreria e mi è cascato l’occhio su un libro di cucina ebraica, anche se non ricordo se era “The Book Of Jewish Food”.

  3. fudgella says...

    :| non credo, in Italia si trova a malapena “La Cucina del Medioriente e del Nordafrica” della Roden, tradotto in italiano e pubblicato nella collana curata da Allan Bay per Ponte Alle Grazie. Gli altri vanno per forza ordinati sul web, o almeno questo è quello che ho dovuto fare io, visto che a Pisa e dintorni i libri di cucina in lingua scarseggiano ampiamente… però se vedi qualcosa di interessante segnala ;) !

  4. fudgella says...

    Ali tesoro noi tanto ci vediamo su Fèisbùc ;)
    … ti piace How To Eat? A me tantissimo, è una Nigella pre “oddio-come-sono-figa-nelle-foto-del-libro”, infatti di foto ce ne saranno quattro in tutto, ma quanto ci piaaaaaace :) !!!

  5. Irma says...

    Bellissimo il libro della Roden! Si legge come se fosse un romando!
    Anche io ce l’ho! :)
    ciao
    Irma

  6. fudgella says...

    Lo adoro anch’io :) è davvero stupendo e, come dici te, è anche un bel romanzo storico sulla cultura gastronomica ebraica (la mia fissa!!!) :D
    Ciao Irma e grazie della visita!

  7. maria teresa says...

    ciao…come voi sono anch’io un’appassionata di nigella.
    vorei comprare i suoi libri.
    mi sapete dire se esistono anche in italiano?
    grazie

  8. fudgella says...

    Ciao Maria Teresa, mi dispiace ma i libri di Nigella Lawson (che io sappia) non sono ancora stati tradotti in italiano. Puoi comunque trovare le edizioni inglesi su molte librerie italiane online (ad esempio io spesso compro qui) o (anche se difficilmente) nelle librerie più fornite della tua città :)

  9. I Miei Libri Di Cucina – Welcome, Claudia Roden! | Fudgella says...

    [...] Continua a leggere questo post sul mio nuovo blog… Questo articolo è stato pubblicato in Libri, Media, Must Have, Nigella Lawson, Personalità Culinarie, TV ed etichettato con Alexis Stewart, Claudia Roden, cucina ebraica, desperate housewives, dolci svedesi, libri di cucina, maria callas, Martha Stewart, Nigella Lawson, ricette, swedish cakes and cookies. Includi tra i preferiti il permalink. ← Cucinare con la Zucca (Let Them Eat Pie!) – Torta di Zucca Vino in Lattina? Sofia Mini Blanc de Blancs → [...]

Leave a comment