Fudgella

Flippin’ Burgers / Alla ricerca dell’hamburger perfetto a Stoccolma, parte 1

Long time no see. C’è stata di mezzo un’estate fantastica, passata con fantastici parenti e altrettanto fantastici amici, vecchi e nuovi. Poi un autunno di transizione e, adesso, un inizio di inverno che per il momento è abbastanza col botto. Per festeggiare questo simpatico appropinquarsi del freddo 2012, ieri sera sono stata (finalmente) a vedere se Flippin’ Burgers è davvero quel caso sensazionale di cui tutti parlano a Stoccolma. Fa tanto sciura, lo so, ma la prima volta che ho sentito parlare di questo ristorante è stato su Salt & peppar, il giornalino che il mio supermercato di fiducia manda ogni tre mesi ai suoi clienti più affezionati (ovvero a chiunque abbia la tessera fedeltà). Continue reading →

22 novembre 2012 Fuori Casa , , , , , , , ,

Pizzaplaneten / Dove mangiare a Örebro

Già lo sapete che sono stata a Örebro e che mi è piaciuta tantissimo. Sapete anche che durante il weekend del concerto ho mangiato tanto e bene. Ora, putacaso qualcuno di voi capitasse da quelle parti, metti che non sa dove andare a mangiare: e io che ci sto a fare, allora? Eccomi perciò qui a raccontarvi del mio pranzo (+merenda+cena) al Pizzaplaneten – The Planet di Örebro e ad avvertirvi, soprattutto, di andarci con molta, moltissima fame, perché uscirete rotolando.  Continue reading →

13 giugno 2012 Fuori Casa , , , ,

Pellegrinaggio a Örebro / Millencolin 20 Years Festival

Non c’è solo Stoccolma, in Svezia. Se anche voi, tra la fine degli anni ’90 e l’inizio degli anni 2000, siete cresciuti a pane, pinguini e orsi polari, saprete benissimo che in Svezia c’è anche e soprattutto Örebro, la città natale dei Millencolin. Non mi vergogno ad affermare che quando avevo sedici anni volevo andare a Örebro e vedere le case e le strade in cui i Pennybridge Pioneers erano nati e cresciuti. Quando ne avevo diciassette, poi, ho avuto la fortuna di vedere i miei beniamini per la prima volta, ma il troppo entusiasmo mi ha fatto rischiare di rimanere schiacciata da una folla di bruti che mi pogavano addosso… la mia fresconaggine-mista-ad-amore-adolescenziale mi ha fatto dimenticare che sempre di skate-punk si trattava e che il casino era inevitabile. Venerdì e sabato scorsi, invece, a parte qualche bria’o folkloristico che mi ha accarezzato i capelli, schiacciato un paio di volte i piedi e barcollato addosso, mi sono goduta uno degli eventi musicali più belli della mia vita: i festeggiamenti per la lunga carriera dei cari pionieri, cioè il Millencolin 20 Year Festival al Brunnsparken di Örebro. Continue reading →

12 giugno 2012 Viaggi , , , , , , , , , , , ,

Baked Donuts / Ciambelle al Forno (quasi come quelle fritte)

A chi non piacciono le donuts/doughnuts? A me da morire, così come i loro cugini italiani, i frati (non ditemi che non sapete cos’è un frate, vi prego). D’altra parte “fritta è buona anche una ciabatta”, dice il saggio, ma ammetto che le donuts sono una spanna avanti. Non ho mai assaggiato quelle vere americane, ma a Stoccolma si trovano delle buone donuts un po’ ovunque. Nello specifico, qualche settimana prima di Natale c’era un baracchino delizioso in Sergels Torg, una delle piazze principali del centro. Insieme a mele caramellate, biscotti giganti decorati con ciuffi di glassa e churros (churros??? a Stoccolma???), il baracchino suddetto vendeva delle donuts buonissime e invitanti. Non ho potuto resistere, e quel giorno sono tornata a casa con un profumato cartoccio di dolci. Continue reading →

30 marzo 2012 Dolce

Tra i Dolci Svedesi, Sua Maestà la Semla (plur. Semlor)

La mania che hanno gli scandinavi per i dolci è incontenibile, ve lo giuro. Una fissazione diffusa per tutto ciò che rientra nella categoria sötsaker, ovvero cose dolci. Ne parlavo l’altra giorno a lezione con una ragazza finlandese, la quale mi confermava questa percezione: sì, su al Nord amiamo le godis (caramelle), ma anche la cioccolata e i dolci in genere, e sì, abbiamo storicamente un giorno della settimana dedicato al consumo di questi pseudo-alimenti, generalmente il sabato (non per niente esiste la parola lördagsgodis, le caramelle del sabato). Secondo lei, è opinione diffusa che altrove non si riescano a trovare sötsaker altrettanto buone :) Continue reading →

2 marzo 2012 Eventi e Ricorrenze

(Non i Soliti) Biscotti al Cioccolato

Vi ricordate i miei chocolate chips cookies? Oggi vi propongo una versione un po’ più professionale, diciamo una 2.0 della precedente. Gli ingredienti di base sono sempre quelli: burro, zucchero, cioccolato e farina, ma qualche spezia, la farina di segale ed un pratico utensile da cucina faranno la differenza, vedrete. Continue reading →

29 febbraio 2012 Dolce , , , , , ,

Pasta Skagen: tagliolini con gamberetti, aneto e caviale

Abbiamo già parlato dello skagenröra, questo condimento scandinavo contenente maionese, yogurt o creme fraiche, gamberetti e aneto. Si acquista al supermercato, in versione industriale o al banco gastronomia, oppure si può fare facilmente in casa. Ne esistono diverse varianti, a seconda del caso: con o senza surimi, con o senza uova di pesce, con più o meno aneto, eccetera eccetera. Non fatevi fregare però: Skagen non vuol dire “gamberetti” in svedese, lo Skagen è una regione dello Jutland nel nord della Danimarca. Quindi da questo deduco che lo skagenröra sia originario di lì. Visto che ormai siamo in ballo e bisogna ballare, per fare un’altro esperimento Italia meets Sverige ho pensato ad una variazione sul tema gamberetti/aneto/uova di pesce… con pasta all’uovo!

Continue reading →

23 febbraio 2012 Salato , , , , , , , , , , , , ,

Torta di riso pepata della Garfagnana (det svenska sättet)

La torta di riso della Garfagnana è un antico piatto che veniva servito nelle osterie. Si tratta praticamente di una torta salata ripiena di riso cotto, tanto formaggio grattugiato e pepe nero. L’aggiunta di pepe, in abbondanti quantità, è il segno caratteristico di questa torta, che doveva spingere gli avventori delle osterie ad avere sete e quindi a consumare più vino… ma che volpi questi osti Garfagnini! :) Continue reading →

22 febbraio 2012 Salato , , , , , ,

Gli arancini al burro di Babbo Fudgella

C’è stata una lotta semantica, per questo piatto. Secondo me erano supplì. Secondo lui erano arancini. Siamo giunti al compromesso e li abbiamo chiamati arancini supplinati, ma nessuno di noi due era pienamente convinto. Adesso, dopo aver svolto un minimo di ricerca, posso affermare che avevi ragione, babbo. E ammetto che l’altra sera, seppur sotto la mia supervisione, hai fatto (quasi) tutto da solo gli arancini al burro. Bòni! Continue reading →

19 gennaio 2012 Salato , , , , , , ,

Dolci tipici svedesi / la Kladdkaka

Generalmente, in Svezia i dolci sono mooolto dolci. I dolci americani, doooolci anche loro, derivano in parte dalla tradizione svedese, a causa dei massicci flussi di emigrazione che dalla Svezia giunsero negli Stati Uniti, soprattutto nella seconda metà del diciannovesimo secolo. Il brownie, ad esempio, somiglia tantissimo alla kladdkaka, la torta al cioccolato svedese, anche se quest’ultima ha un cuore più morbido rispetto al suo cugino d’oltreoceano. Continue reading →

26 novembre 2011 Dolce , , , , , , , ,